BRUGOLA, il genio della vite magica "Neanche i tedeschi sanno copiarci"

Alla guida dell'azienda di Lissone c'è oggi la terza generazione. Il nonno Egidio, il genio della meccanica regalava le bici agli operai per andare in fabbrica. La vertenza legale sui brevetti, i motori delle supercar, il nuovo impianto in USA.

"Le vede le microtelcamere ?" Domenico Fossati, ex direttore di produzione delle Officine Egidio Brugola (OEB) di Lissone oggi consulente, si avvicina alla macchina che "sputa" le viti con un rumore secco e incessante, quasi fosse una mitragliatrice. Punta il dito "Eccole, e questo è lo schermo. Ogni pezzo è esaminato in una frazione di secondo. E se non va bene viene scartato automaticamente" sorride Fossati, ed aggiunge "il nostro segreto è la qualità:per ogni milione di bulloni selezionati ce n'è uno, massimo due, difettosi. E oggi, per essere ancora più competitivi, stiamo passando al controllo del prodotto tramite laser. A noi non ci fa paura nessuno, nè i cinesi. nè i tedeschi, se vogliono la qualità devono venire qui a comprarsi le viti"

Brugola, basta la parola recita lo Zingarelli "VIte con testa a incavo esagonale dal nome del produttore Egidio Brugola"

....

La Repubblica - Affari e Finanza - 16/11/2015